Sacra Bellezza

Tesori svelati e percorsi segreti
nell'Eremo di Camaldoli (AR)

28 luglio - 18 settembre 2021

La mostra

Il Sacro Eremo di Camaldoli per la prima volta nella sua millenaria storia apre “le porte” al pubblico, in concomitanza della mostra Sacra Bellezza. Si tratta di un’irripetibile occasione per scoprire e conoscere un patrimonio rimasto per secoli nascosto al pubblico, poiché conservato entro gli ambienti claustrali dell’Eremo. I visitatori, immergendosi nella spiritualità e nella cultura camaldolese, potranno ammirare ambienti “segreti”, dove solitamente l’accesso è severamente proibito e “scoprire” inediti tesori : tramite esclusive visite (per piccoli gruppi e sempre con la presenza di una guida), saranno quindi finalmente rivelati numerosi spazi, come la sala del Capitolo, la cappella di San Romualdo, la cappella del Marcillat, la Sagrestia, la cappella della Visione, il vialetto della Clausura, la Biblioteca, il corridoio dei Conversi, la cappella del Vaso di Creta e vari “giardini” interni all’Eremo.Fulcro dell’intero percorso di visita sarà l’esposizione del ricco patrimonio tessile conservato nei depositi della sagresti dell’Eremo (dal XVII al XIX secolo): stoffe preziose e splendidi ricami fann odi questi parati veri e propri gioielli di arte tessile, che nascondono nelle loro trame l’abilità e la maestria di mani attente, guidate dalla fede e dalla preghiera.

Sarà inoltre possibile scoprire quattro opere d’arte dall’eccezionale valenza storica e artistica, recentemente restaurate e – in occasione della mostra – per la prima volta presentate. Si tratta del Cristo eucaristico di Guillaume de Marcillat, addirittura documentato da Giorgio Vasari e databile intorno al 1526; l’Altarolo (già Tabernacolo) della bottega di Domínikos Theotokópoulos (El Greco); il Ritratto del Beato Martino da Poppi, unica immagine dipinta del fondatore del Santuario di Santa Maria del Sasso a Bibbiena, ed infine l’enigmatico Ritratto di Leonardo da Vinci, uno dei soli tre esemplari noti che sembrano derivare da un medesimo prototipo leonardiano ancora da individuare.
Vi sono dunque molteplici ragioni per non farsi sfuggire questa preziosa occasione, una Camaldoli pronta a raccontarsi come mai prima d’ora. 

Frates Omnes

Giornata di studio - 4 settembre 2020

A cura di Alessia Bigoni ed Elisabetta Gangi

Il Convegno, destinato non solo agli addetti ai lavori degli Studi Teologici, ma a tutte le famiglie, si presenta con una marcata impronta didattica e divulgativa. Sono previsti incontri con personalità variegate del mondo cristiano, che portino il messaggio religioso a tutti i cittadini, anche a quelli non credenti; oggi infatti è sempre più importante e riconosciuto il ruolo dei laici nella Chiesa. Saranno presenti anche relatori di altre religioni che promuovono il dialogo.

Segreteria del Convegno e prenotazioni:

Alessia Bigoni: 366 59 80 544

come prenotare

È possibile acquistare i biglietti online o direttamente all’Eremo di Camaldoli.
Gli accessi alla mostra sono ogni 30 minuti circa.

In caso di gruppi si raccomanda di contattare il 334 8950295 (solo WhatsApp) oppure alla mail: info@mazzafirra.com.



PREZZI

0-18  = gratuito

> 18 = 10.00€


N.B. Il percorso di visita potrà subire delle variazioni per venire incontro alle esigenze della comunità monastica.

Vi preghiamo di non telefonare ma di contattarci via WhatsApp o tramite i nostri canali social, grazie!

Puoi seguire la mostra anche attraverso i canali social!